Dal 22 al 25 aprile 2017, Trevi torna a festeggiare la primavera con la 10° ed. di “Pic & Nic. Arte, musica e merende tra gli olivi”

Tra le novità di quest’anno, il Pic&Nic di notte tra gli ulivi e un omaggio a Michelangelo Antonioni, regista e cittadino trevano.

 

Trevi, Umbria – 31 marzo 2017 – Il borgo medievale di Trevi, in Umbria, dal 22 al 25 Aprile prossimi, torna a festeggiare l’arrivo della primavera con la 10^ edizione di “Pic & Nic. Arte, musica e merende tra gli ulivi”. Il decennale di questo appuntamento dedicato alla bellezza, alla natura, al paesaggio, all’artigianato e ai prodotti agroalimentari di qualità, si sposa con i valori dell’ONU che ha dichiarato il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile.
Simboleggiato dal tradizionale sportino a quadrettoni bianchi e rossi, Pic & Nic rappresenta da anni la migliore occasione per chi vuole trascorrere un fine settimana in Umbria, en plein air, nella quiete del paesaggio olivato, unendo il piacere della scoperta di luoghi incantati e integri, alla possibilità di degustare cibi di qualità, primo fra tutti il pregiato olio extravergine di oliva Dop Umbria.

Alcune novità di questa decima edizione sono:
il Pic Nic di notte tra gli ulivi, che si terrà domenica 23 Aprile. Si inizia al tramonto dall’aperitivo con con una selezione di vini delle cantine socie del Movimento Turismo del Vino dell’Umbria, che poi ospiteranno originali pic nic in vigneto in occasione di Cantine Aperte il prossimo 27 e 28 Maggio. Il Picnic si prolungherà per la cena in un oliveto adiacente alla Chiesa romanica di S. Pietro a Pettine. A rendere magica l’atmosfera del picnic in notturna gli allestimenti luminosi e le originali sedute denominate “Attaccabottone” di Frale Design & Sara Guazzeroni.

L’omaggio al celebre regista, e cittadino trevano, Michelangelo Antonioni. Lunedì 24 aprile, nella Chiesa di San Francesco, verrà proiettato  il film “Lo Sguardo di Michelangelo”  alla presenza della moglie Enrica Antonioni “Lo Sguardo di Michelangelo” è l’ultimo film del regista, girato nel momento massimo della sua incapacità di comunicare con la voce. E’ un omaggio di Antonioni a Michelangelo Buonarroti, che vede il regista anche nelle vesti di attore, in un’opera senza sonoro dove Antonioni ammira il Mosè di Michelangelo. Fotografia e luce danno la voce a questo confronto muto.

Corso di Orticoltura, pratico / teorico, che si svolgerà negli orti di Villa Fabri tenuto da docenti dell’istituto agrario di Todi.

Durante i quattro giorni del Pic Nic si alterneranno poi, come da tradizione, trekking naturalistici, passeggiate in bicicletta ed in e-bikedegustazioni d’olio e prodotti tipici, la caratteristica caccia al tartufo, altra eccellenza locale, i mercatini del contadino e dell’antiquariato, i percorsi guidati alla scoperta del centro storico. Immancabile poi l’attenzione verso i più piccoli, con laboratori condotti da artigiani. Ampio spazio verrà dato, anche questo anno, alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da esperti e si concluderanno con laboratori di cucina tenuti dagli Chef  Barbara Grimaldi alias Popa Simply Food e da Nicolas Bonifacio dell’Osteria Gourmet Eat Out di Assisi che proporranno ricette a base di erbette spontanee utilizzando anche le farine macinate a pietra tipo 1 ed integrale del Molino sul Clitunno, farine di altissima qualità che raccolgono tutta la parte più nobile del chicco di grano.

Altro immancabile appuntamento, che si terrà durante i quattro giorni del picnic nelle sale affrescate di Villa Fabri, è la rassegna #Artigianinnovatori giunta alla 5a edizione, che seleziona artigiani, creativi, crafter, maker, di ambiti molto differenti, che uniscono il saper fare al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione.

Tema portante di Pic & Nic, oltre al contatto con la natura e la valorizzazione dei prodotti tipici è appunto il “Saper fare” che si declinerà nella proposta di laboratori di artigianato e riciclo tenuti dagli artigiani della rassegna #Artigianinnovatori.
Un momento dedicato alle imprese, anche quest’anno, sarà il premio “Trevi Fa Impresa”, che prevede la consegna di un riconoscimento ad alcune imprese trevane di successo che si sono distinte nel tempo per propensione all’innovazione, storicità sul territorio, qualità ambientale o per il contributo dato all’immagine di Trevi fuori dai confini regionali.

Per informazioni evento
infoturismo@comune.trevi.pg.it
Tel. +39 0742 332269
www.treviturismo.it – www.picnicatrevi.it
@Pic&NicaTrevi
#picnicatrevi

“Pic & Nic a Trevi, arte, musica e merende tra gli olivi”. Al via la manifestazione sabato 23 aprile con tante iniziative in programma

TREVI – 20 aprile 2016 – Al via sabato 23 aprile la 9° edizione diPic&Nic a Trevi” evento che il Comune di Trevi organizza per promuovere la città, lo stile di vita sostenibile e per festeggiare l’arrivo della primavera; e che si protrarrà fino a lunedì 25 aprile.

Tante le attività in programma per la tre giorni che animerà Trevi, ma per iniziare il 23 aprile fin dalle ore 9 saranno inaugurati il Mercato del Contadino in Piazza Mazzini, la mostra dei birrifici artigianali sotto al loggiato del palazzo comunale, insieme alla Mostra Mercato dell’Olio Extravergine di oliva dei produttori di Trevi. In Piazza  Garibaldi il Mercato delle Pulci con antiquariato, rigatteria, vintage.

Durante tutta la giornata le sale affrescate della seicentesca Villa Fabri ospiteranno gli #artigianinnovatori, la rassegna di artigiani che uniscono il saper fare al design, all’architettura alle idee, giunta ormai al 4° anno. Durante la mattina del 23 aprile alle ore 9 sarà possibile partecipare al Trekking a piedi, guidato dalla Guida escursionistica Raffaele Capponi, che passerà per sant’Arcangelo e il sentiero dell’acquedotto romano (per informazioni tel. 335 1251250); lo stesso giorno alle ore 10 e alle ore 15 da Piazza Garibaldi è in programma Trevi & Bike, una passeggiata in bici elettrica alla scoperta della chiesa della Madonna delle Lacrime, della Piaggia del complesso Museale di San Francesco e una sosta con degustazione presso la Lumacheria Terenzi (per info e prenotazioni 329 3649951). In partenza dalle ore 10.00 “Segui Le orme” Visita guidata alla scoperta di Trevi a cura dell’Ass. Pro Loco Trevi.

A seguire dalle 12 alle 17 inizierà il vero e proprio Pic Nic tra gli Ulivi di Villa Fabri. Al di sotto della Villa c’è infatti la “Chiusa di Ulivi” nella quale l’Ente Palio dei Terzieri ed i tre terzieri proporranno il menù del picnic con prodotti del territorio. Novità di quest’anno è il Pic Nic senza glutine a cura di Gluten Free Expert Foligno (per informazioni 349 5501850). Per partecipare al Pic nic, è necessario acquistare lo sportino a quadrettoni bianchi e rossi al Costo di euro 10 in Piazza Garibaldi. Durante il picnic, proprio tra gli ulivi l’esperta assaggiatrice Alessandra Formica farà fare assaggi di olio extra vergine di oliva dop Umbria.  Non mancheranno i laboratori per bambini: alle ore 11 e alle ore 15 nel giardino di Villa Fabri  laboratori sulla vetrata artistica e dimostrazione dell’impagliatura dei fiaschi a cura del Museo del Vetro di Piegaro (Adatto dai 5 anni in su. Partecipazione gratuita) e alle ore 16 la fattoria Ascanio Cruciani terrà fattoria didattica “Il grano diventa…”.  Alle ore 15 dalla stazione ferroviaria di Borgo Trevi è in programma l’escursione guidata in bicicletta ”La pianura ai piedi di Trevi” a cura di Gira l’Umbria, una pedalata alla scoperta della pianura lungo i fiumi, costeggiando i mulini, i campi, attraversando orti e godendo della vista su Trevi. Alle ore 15.30 diverse sono le attività in programma: Per gli amanti dell’arte un percorso di trekking urbano alla scoperta di luoghi unici, ricchi di arte e storia della città di Trevi, a cura di Sistema Museo (per prenotare Tel. 0742 381628) e per gli amanti della natura e dell’agricoltura mini corso sulla potatura (Lezione teorico-pratica) tenuto dal Dott. Paoletti Andrea, potatore professionista abilitato (tel 0742 332269), per gli appassionati di cucina, panificazione e prodotti di alta qualità un corso di panificazione a cura del Molino sul Clitunno, presso l’Oleoteca in Via Fantosati, tenuto da un maestro panificatore dove insegnerà a fare pani con farina tipo 1 macinata a pietra del Molino sul Clitunno, olio extravergine di oliva Dop Umbria e sapori della terra (Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria tel. 0742 332269). La Farina tipo 1 contiene numerose vitamine (B1, B3 e B5) rispetto ad altre farine ed è decisamente la più ricca di sali minerali, ha un maggiore contenuto di fibre rispetto a farine più raffinate ed un impareggiabile sapore unico con cui si ottengono pizze e pani dal sapore e aroma rustico di un tempo. Picnic oltre ad essere un contenitore per passeggiate laboratori è anche arte e musica, in programma infatti quattro mostre: a Palazzo Lucarini Contemporary alle ore 10.30 – 13.00/ 15.00 –18.30 si terrà l’esposizione delle opere di Roberto De Simone – FFFFFFFFFFFFFF e di Noa Pane “I’m Not Inflatable” presentata da Kunsthalle Academy; Nella Temporary Gallery di Via Roma  ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 19.00 Esposizione delle opere di Rachel Williams – “Questo non Quello; A Villa Fabri Ore 10.00 -12.00 / 16.00 – 18.00 Il Movimento Artistico Culturale Carapace presenta “Poesipittura PicNic” – Mostra Collettiva di Poesipittura & Art. I concerti in programma invece per il sabato 23 sono: Ore 15.00 Ninfeo di Villa Fabri Baldo e Papero in concerto – Lorenzo Baldinelli & Gabriele Paperini, in una fusione etnica con echi di blues, funk, jazz, rock e profumi d’0riente; alle ore 21.00 al Teatro Clitunno Concerto – Omaggio a Fabrizio De Andrè – Creuza de Ma (Ingresso gratuito).

9d5c6011-d592-4fc2-a888-2981de87abb4

 

92PIER5969

 

 

L’evento Picnic a Trevi, ospita la prima edizione di “Trevi FA Impresa”, con Brunello Cucinelli e Giuseppe De Rita

TREVI – 1° aprile 2016 – Il Comune di Trevi ha istituito un nuovo premio dal nome “Trevi FA Impresa” con l’obiettivo di valorizzare alcune aziende del territorio. La cerimonia di premiazione, di questa prima edizione, che si terrà domenica 24 aprile 2016 alle ore 10, presso il Teatro Clitunno, nell’ambito dell’evento “Pic Nic a Trevi. Arte, Musica e merende tra gli olivi” sarà presenziata dall’imprenditore Brunello Cucinelli fondatore dell’omonima casa di Moda; e da Giuseppe de Rita, Presidente del Censis. A moderare l’incontro sarà Giuseppe Castellini, direttore del Nuovo Corriere Nazionale.

picnic-2015---trevi-umbria_24142393833_o

Il premio “Trevi FA Impresa” verrà conferito ad una selezione di aziende con sede nel Comune di Trevi che si sono distinte per:
·      propensione all’innovazione,
·      storicità sul territorio
·      qualità ambientale
·      contributo dato all’immagine di Trevi fuori dai confini regionali
E’ stata la Giunta del Comune di Trevi, capeggiata dal Sindaco Bernardino Sperandio, a volere questo premio, a determinare i criteri di valutazione e selezionare gli ospiti/personaggi che premieranno le aziende selezionate. Questo premio, sarà un vero evento nell’evento Pic Nic a Trevi. Un’occasione per ascoltare le storie delle aziende di Trevi, storie di successo, di lavoro, di passione tradotta in lavoro, di difficoltà, di orgoglio. Un’occasione per grandi spunti.
Sarà un’occasione anche per ascoltare:

unnamed-3

 

Brunello Cucinelli fondatore dell’omonima casa di moda italiana Umbra nota per la produzione di maglieria pregiata in cashmere, nata e sviluppatasi nel borgo medioevale di Solomeo. Cucinelli è considerato, infatti, un visionario, un precursore di tendenze, un “imprenditore illuminato”, insignito negli anni con prestigiosi riconoscimenti proprio per l’approccio innovativo del suo fare impresa. L’azienda da lui fondata è oggi tra le principali realtà internazionali attive nel settore del lusso, avendo sviluppato collezioni femminili e maschili di total look, e potendo contare su una rete di boutique di proprietà in tutti i continenti.

unnamed-4-1

Giuseppe De Rita, sociologo, editorialista del Corriere della Sera, fondatore e presidente del Censis, istituto di ricerca socio-economica italiano, si occupa da sempre di studiare l’economia e l’evoluzione territoriale, programmi d’intervento e iniziative culturali nei settori vitali della realtà sociale: la Formazione, il lavoro, e la rappresentanza, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, l’economia, i media e la comunicazione, il governo pubblico, la sicurezza e la cittadinanza.