Il 21 e 22 aprile 2018 torna “Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli olivi”. Sarà il pic nic della fascia olivata Assisi – Spoleto recentemente insignita dal Mipaaf come Paesaggio Rurale Storico

Il borgo medievale di Trevi, in Umbria, il 21 e 22 aprile prossimi, torna a festeggiare l’arrivo della primavera con la 11^ edizione di “Pic & Nic. Arte, musica e merende tra gli ulivi”.

Simboleggiato dal tradizionale sportino a quadrettoni bianchi e rossi, Pic & Nic rappresenta da anni, la migliore occasione per chi vuole trascorrere un fine settimana in Umbria en plein air.

 

 

Due giorni per immergersi tra gli ulivi di Trevi, che sono al centro del suggestivo paesaggio della Fascia Olivata Assisi-Spoleto, “recentemente insignita come Paesaggio rurale storico dal Ministero delle Politiche agricole – spiega il Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio – e che ora punta dritto al riconoscimento del suo paesaggio ricco di biodiversità all’interno del “Programma Giahs” (Globally important agricultural heritage systems) della Fao, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura. Anche questo un modo di promozione del territorio di cui Trevi si è fatto comune capofila e che sta dando i suoi risultati. Da questi riconoscimenti ci aspettiamo molti benefici tra cui l’incremento del valore economico dell’olio e.v.o. prodotto lungo la Fascia, la valorizzazione sociale, culturale, economica e turistica del territorio, la tutela della biodiversità dell’olivo e la conservazione e il ripristino del paesaggio a rischio “vulnerabilità”.

Picnic è un’occasione unica per godere della magia di questi luoghi appartati, vissuti e frequentati normalmente solo da chi si prende cura con dedizione e passione degli ulivi, riuscendo a produrre un olio extra vergine di oliva Dop Umbria di altissima qualità.​ Al picnic, tra gli ulivi si faranno grandi merende e unici assaggi di preziosissimo Olio Evo di produzione locale​.

Nell’anno italiano dedicato al cibo dal Mipaaf – spiega l’assessora al Turismo Stefania Moccoli – particolare attenzione sarà dedicata alla promozione in maniera integrata e intelligente del nostro territorio, valorizzando l’intreccio tra cibo, arte e paesaggio che è sicuramente uno degli elementi distintivi della nostra identità. Trevi, in questo senso, è da sempre precursore della promozione integrata, avendo ad esempio, organizzato una dei primi “Farmer’s Market” umbri già nella prima edizione di “Pic&Nic” del 2008. Questo appuntamento è poi diventato a cadenza mensile. In Piazza Mazzini ogni 4° domenica del mese è possibile acquistare prodotti a km 0 delle aziende agricole del territorio ed in concomitanza al mercato vengono organizzati trekking urbani, naturalistici o altre attività culturali”

 

Durante i due giorni del Pic Nic si alterneranno, come da tradizione, oltre al pic nic tra gli olivi, che sarà anche Gluten freetrekking naturalistici tra gli ulivi e nei luoghi minori di S. Francesco, passeggiate in bicicletta, degustazioni d’olio e prodotti tipici, la caratteristica caccia al tartufo, altra eccellenza locale; i mercatini del contadino e dell’antiquariato, i percorsi guidati alla scoperta del centro storico. Immancabile poi l’attenzione verso i più piccoli, con laboratori condotti da artigiani. Ampio spazio verrà dato, anche questo anno, alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da esperti.

Altro immancabile appuntamento, che si terrà durante i giorni del picnic nelle sale affrescate di Villa Fabri, è la rassegna #Artigianinnovatori giunta alla 6a edizione, che seleziona artigiani, creativi, crafter, maker, di ambiti molto differenti, che uniscono il saper fare al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione. Tema portante di Pic & Nic, oltre al contatto con la natura e la valorizzazione dei prodotti tipici è appunto il “Saper fare” che si declinerà nella proposta di laboratori di artigianato e riciclo tenuti dagli artigiani della rassegna #Artigianinnovatori.

Presso il Museo d’Arte Contemporanea Palazzo Lucarini Contemporary sabato 21 aprile alle ore 18.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra COMPLICIT” dell’artista Virginia Ryan e realizzata in collaborazione con il Museo della Canapa, Steven Feld e Tommaso Mattioli. In questo nuovo lavoro la Ryan torna a trasformare degli scarti come in molti progetti realizzati in precedenza, per più’ di quattro anni, infatti, l’artista Virginia Ryan, ha curato una raccolta di capelli, lavati e poi tagliati, dei suo concittadini. Con l’aiuto di tre parrucchieri della zona ha creato due lunghe ‘extensions’ come a simboleggiare un intreccio-esperienza di storie e vite. Sarà possibile inoltre visitare “REPETITA” la mostra dedicata al lavoro dell’artista Leonardo D’Amico. Il titolo della mostra REPETITA ben chiarisce l’intenzione dell’artista di esplicare l’intricato sistema emozionale che nutre gli individui, rievocando con la pittura, inconsce realtà frammentate per mezzo di segni archetipi.

 

Per informazioni evento

infoturismo@comune.trevi.pg.it

Tel. +39 0742 332269

www.treviturismo.itwww.picnicatrevi.it

 @Pic&NicaTrevi

#picnicatrevi

“Pic & Nic a Trevi, arte, musica e merende tra gli olivi”. Al via la decima edizione, sabato 22 aprile, con tante iniziative in programma

Trevi – 20 aprile 2017 – Apre le porte sabato 22 aprile la decima edizione di “Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli ulivi”, la kermesse primaverile dedicata alla bellezza, alla natura, al paesaggio, all’artigianato e ai prodotti agroalimentari di qualità che si protrarrà fino al 25 aprile.

Il decennale della manifestazione ha in serbo tante novità, ma si comincia come ogni anno con l’inaugurazione alle ore 9:00 del Mercato del Contadino in Piazza Mazzini e della Mostra dei birrifici artigianali sotto il loggiato del palazzo comunale insieme alla Mostra Mercato dell’Olio Extravergine di oliva dei produttori di Trevi. In Piazza  Garibaldi il Mercato delle Pulci con antiquariato, rigatteria, vintage.

Nelle sale affrescate della seicentesca Villa Fabri si terrà per tutta la giornata la 5a edizione di #artigianinnovatori: una rassegna che seleziona artigiani, creativi, crafter, maker di ambiti molto differenti, che unisono il saper fare al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione. Dalle ore 10:00 presso l’Aviosuperficie Delfina di Trevi, si organizza un suggestivo giro turistico a bordo di ultraleggeri per godere della bellezza del borgo medievale anche dall’alto. Mentre dalle 10:30 si parte a piedi per due diverse e interessanti escursioni: una alla scoperta degli Scorci Inaspettati di Trevi raccontati dall’archeologo Stefano Bordoni, che verrà riproposta anche alle 15:30 (costo 2 euro, prenotazioni 392 3190074), l’altra alla ricerca delle erbe spontanee mangerecce sotto la guida esperta dell’agronomo Andrea Paoletti (costo 5 euro, prenotazioni allo 0742 332269).

Cuore pulsante della manifestazione è, come in ogni edizione, il vero e proprio Pic & Nic tra gli olivi: dalle 12 alle 17 presso la “Chiusa degli Ulivi” di Villa Fabri, a cura dell’Associazione Pro Trevi che proporrà il menù del picnic con prodotti del territorio. Per partecipare al Pic & Nic è necessario acquistare lo sportino a quadrettoni bianchi e rossi al costo di 10 euro in Piazza. Presso il Ninfeo di Villa Fabri ci sarà poi il concerto dei Dixie Hogs: Remo Leonzi – chitarra, voce, siren whistle, Alessandro Di Bonaventura – tromba, cori, kazoo, Fabrizio Leonetti – clarinetto, clarinetto basso, clarinetto carota, cori, Michele Rapini – batteria, washboard, clacson, cori. Una formazione inusuale (clarinetto, tromba, chitarra e batteria), tanta voglia di divertirsi e far divertire con il buon vecchio dixieland: ecco gli ingredienti di un progetto musicale fresco e divertente che vi riporterà indietro agli inizi del 20° secolo.

Non mancherà un laboratorio dedicato ai piccoli e alle loro famiglie: alle ore 16:00 presso Villa Fabri la Nuova Linea Produzioni di Design guiderà i partecipanti lungo un percorso sensoriale, “Il senso del legno”, volto all’esplorazione delle caratteristiche visive, tattili e olfattive del legno attraverso il gioco. Inoltre dalle ore 16:00 il Maestro Oscar Mattioli accompagnerà gli amanti della musica e non solo, tra le note e la storia degli strumenti da tasto restaurati già collezione “Tempio dell’armonia” in San Francesco, Camerino (Mc), in esposizione temporanea presso le sale di Villa Fabri.

La prima giornata di questa decima edizione del Pic & Nic si concluderà con una suggestiva escursione al tramonto alle ore 18:00, una passeggiata tra gli ulivi fino a diversi luoghi panoramici per osservare il calar del sole (costo 5 euro, prenotazioni Pangea 328 1421980 – 348 7711170). Per finire alle ore 18:30 presso il Complesso Museale di San Francesco verrà inaugurata la mostra “Un artista gentiluomo in viaggio per il mondo” e contemporaneamente a Palazzo Lucarini sarà possibile visitare la mostra Biografia Plurale Virginia Ryan 2000-2016.

Per Informazioni

infoturismo@comune.trevi.pg.it
Tel. +39 0742 332269
www.treviturismo.it – www.picnicatrevi.it 
@artigianinnovatori
#artigianinnovatori
 @Pic&Nic a Trevi
#picnicatrevi

Al “Pic & Nic a Trevi” dal 22 al 25 aprile focus sulle erbe spontanee mangerecce: come riconoscerle e come cucinarle

Trevi, Umbria – 12 aprile 2017 – A Trevi, in Umbria, dal 22 al 25 aprile 2017 c’è “Pic Nic a Trevi, arte, musica e merende tra gli olivi”. Simboleggiato dal tradizionale sportino a quadrettoni bianchi e rossi, Pic & Nic rappresenta da anni la migliore occasione per chi vuole trascorrere un fine settimana in Umbria, all’aria aperta, nella quiete del paesaggio olivato, unendo il piacere della scoperta di luoghi incantati e integri alla possibilità di degustare prodotti alimentari di qualità.
Giunto alla sua decima edizione “Pic&Nic a Trevi” è sempre stato un momento dedicato alla bellezza, alla natura, al paesaggio, all’artigianato e ai prodotti agroalimentari di qualità. Anche quest’anno ampio spazio verrà dato alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da Andrea Paoletti esperto ed Agronomo e si concluderanno con laboratori di cucina tenuti da chef.

“Sicuramente imparare a conoscere le piante spontanee ci introduce al concetto di biodiversità, fornendoci le premesse per un diverso approccio con la natura e con le risorse naturali, lanciando uno sguardo alle connessioni tra gli elementi e ai loro delicati equilibri” – Così il Dr. Agronomo Andrea Paoletti, che accompagnerà i visitatori nelle passeggiate alla scoperta delle erbe spontanee della collina in occasione di Pic & Nic a Trevi, che prosegue – “L’utilizzo delle piante spontanee rappresenta non solo la salvaguardia della biodiversità, ma anche delle tradizioni, delle conoscenze tramandate dai nostri avi, collegate a connotazioni del territorio. Le erbe spontanee ci consentono di portare in tavola colori (dati principalmente dai fiori), odori e sapori che se ben calibrati, sono in grado di destare anche i sensi più sopiti. Di indubbia importanza è avere una dieta variegata e ricca di frutta e verdura, ancor meglio se al posto degli ortaggi coltivati inseriamo le erbe spontanee. Ci sono studi scientifici che mettono in evidenza come le erbe spontanee – conclude l’Agronomo Paoletti – contengano vitamine, minerali, fibre, ma soprattutto sostanze antiossidanti ed altri composti che potrebbero avere effetti benefici sul nostro organismo. Passeggiare tra i boschi, prati e colture arboree come gli oliveti, poi, alla ricerca di erbe mangerecce, rappresenta un’attività fisica gratuita e che allo stesso tempo non ha impatto sull’ambiente. Inoltre se si aggiunge anche il fatto che si riporta a casa un nutrimento salutare, può essere visto come un piccolo contributo all’economia familiare”.

Le passeggiate alla scoperta e raccolta delle erbe campagnole si terranno nei quattro giorni di Pic&Nic a Trevi alle ore 10.30 con partenza da Villa Fabri (Costo € 5, gratis fino a 16 anni. Prenotazione obbligatoria tel. 0742 332269).
Seguiranno dei laboratori di cucina per imparare ad utilizzare le erbe nei vari pasti della giornata.
Il 23 e il 25 aprile alle ore 16.00 presso l’Oleoteca lo chef Nicolas Bonifacio dell’Osteria Gourmet Eat Out di Assisi proporrà piatti a base di erbette spontanee, Olio extravergine di Oliva Dop Umbria  e pani fatti con le pregiate farine del Molino sul Clitunno di Trevi:
Insalata di erbette spontanee con caprino Bio & Dressing
Non il solito minestrone: zuppa tiepida di ortaggi con estratto vegetale
Mentre lunedì 24 aprile alle ore 15.30 presso il Parco Villa Fabri ci sarà il laboratorio di cucina sulla prima colazione con Barbara Grimoldi alias Popa Simply Food chef vegana e vegetariana. Un corso per imparare a fare la treccia di Pan Brioche alle erbe, con farina del Molino sul Clitunno e infuso.

 

Per informazioni evento
infoturismo@comune.trevi.pg.it
Tel. +39 0742 332269
www.treviturismo.itwww.picnicatrevi.it
@Pic&NicaTrevi
#picnicatrevi

Fiori ed Erbe di Campo in cucina

Durante i due giorni di Pic&Nic, ampio spazio verrà dato alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da esperti.

Questo il calendario:

Sabato 27 aprile

Ore 10.30 e ore 16.00 – Villa Fabri

Passeggiata alla scoperte delle erbe e dei fiori di campagna commestibili della collina olivata a cura del dott. Botanico Andrea Paoletti (Costo € 5. Minimo 10 partecipanti. Prenotazione obbligatoria tel. 0742 332269)

Ore 16.30 – Villa Fabri – Terrazza dei Cipressi

“I fiori di campo in cucina” –  Laboratorio di cucina con la Cuoca Sara Cesarina Papazzoni sull’utilizzo dei fiori di campo in cucina. Gratuito, su prenotazione tel. 0742 332269.

Domenica 28 aprile 

Ore 16.00 Villa Fabri

Passeggiata alla scoperte delle erbe e dei fiori di campagna commestibili della collina olivata a cura del dott. Botanico Andrea Paoletti (Costo € 5. Minimo 10 partecipanti. Prenotazione obbligatoria tel. 0742 332269)